Videosorveglianza urbana wireless

Progettare la Video-sorveglianza urbana

  • Analisi del rischio
  • Piano della sicurezza
  • Analisi dei Vincoli e delle Criticità progettuali
  • Analisi dell´architettura
  • Progettazione dei sottosistemi
  • Supervisione dell´implementazione
  • Piano di manutenzione Analisi del rischio
  • Sicurezza (Spaccio,Furti,Aggressioni,…)
  • Reati contro il Patrimonio (Sversamenti abusivi, Atti di Vandalismo,…)
  • Ordine pubblico (Manifestazioni, Eventi sportivi,…)
  • Controllo del traffico (Viabilità, Limitazioni,Sanzioni automatiche…)
  • Infrastrutture disponibili
  • Canalizzazioni
  • Pali
  • Postazioni ripetitrici
  • Reti di telecomunicazione
  • Illuminazione
  • Fonti di energia     Reti Wireless
  • Progettazione architettura di trasporto
  • Rapide da implementare
  • Costi di installazione ridotti
  • Nessun costo di utilizzo
  • Necessità di individuare postazioni ripetitrici
  • Verifica e pianificazione in fase di progetto obbligatoria
  • Espandibilità        Fibra Ottica
  • Progettazione architettura di trasporto
  • Certamente l´approccio migliore
  • rivestimento considerevole se non si possono utilizzare canalizzazioni o fibre esistenti
  • Reti IP.
  • Sistema aperto
  • Prestazioni mediate
  • Reti digitali dedicate
  • Sistema dedicato
  • Altissime prestazioni     Reti di operatori
  • Progettazione architettura di trasporto
  • Disponibilità sul territorio elevata
  • Costi di esercizio elevatissimi
  • Prestazioni mediocri
  • Prestazioni non sempre garantite
  • Componenti tecnologiche
  • Elementi di ripresa
  • Architetture di trasporto
  • Sistemi di archiviazione
  • Analisi ed elaborazione video
  • VANTAGGI:
  • il sistema WIRELESS permette una economia notevole per collegamento delle stazioni di controllo tra di loro e all´unità centrale;
  • lo stesso sistema WIRELESS permetterà la trasmissione dei segnali video dalle telecamere installate sulle stazioni;
  • la piattaforma software consentirà la gestione dei dati e delle immagini video sia dall´unità centrale di controllo sia, attraverso internet, dai “punti di controllo” autorizzati.Il sistema di videosorveglianza urbana con comunicazione WIFI.
  • Il sistema di video-sorveglianza a supporto del controllo del territorio da parte delle forze di Polizia risponde alle esigenze di telecontrollo del territorio,quali atti vandalici,furti,sversamento abusivo di rifiuti,reati contro il patrimonio.Un sistema di video-sorveglianza mirato a questo obiettivo, utilizzando telecamere dotate di brandeggio e zoom posizionate nei sisti individuati dal realizzato.Il sistema di video-sorveglianza è basato su telecamere IP e su di una rete di trasporto WAN in tecnologia wireless in comune  e collegate alla centrale attraverso una rete wireless.In questo modo,le forze di Polizia potranno controllare da remoto in ogni istante le aree incriminate,con ottimizzazione delle risorse umane utilizzate e dei tempi di intervento in caso di necessità.La scelta delle tecnologie  tiene conto delle indicazioni contenute nel Provvedimento  Generale sulla Video-sorveglianza del Garante della Privacy del 29/4/2004 ed in ottemperanza a quanto specificato nelle linee guida del Ministero degli interni dell´8/8/2005 in proposito.Si propone un approccio metodologico anche in relazione alla tipologia dei siti presi in considerazione,determinando i requisiti funzionali di dettaglio che siano condizioni necessarie ma anche sufficienti al fine di ottenere un sistema efficacemente utile allo scopo.Si definisce un´architettura di sistema che sia da un lato aperta ed in grado di sostenere in maniera esaustiva tutti gli interventi che verranno stabiliti in futuro in termini di espansione dell´impianto grado di collegare i singoli siti da monitorare con la centrale operativa. RADALLARM in collaborazione con www.sicetelecom.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »